Pulizia dei tessuti in PVC

1. Non utilizzare solventi o detergenti alcalini che potrebbero danneggiare i tessuti.
Evitare detersivi chimici, solventi aggressivi, spazzole rigide e acqua ad alta pressione, questo per non deteriorare la "prima" "sottile" superficie spesso costituita di materiali quali il pvdf e il fep, con funzioni, tra le altre di "autopulizia".

2. Rimuovere lo sporco in "superficie" lavando con acqua, utilizzare dei prodotti detergenti non aggressivi secondo le indicazioni del fornitore/produttore, mediante spazzole morbide, spugne e/o pulitrici elettroniche.
Risciacquare abbondantemente fino all'eliminazione totale di eventuali residui di detergenti o sapone.
Rimuovere lo sporco più persistente con l'utilizzo di detergenti pulenti più concentrati, è importante seguire le istruzioni dei produttori e/o effettuare dei test campione su piccole zone.
Ricordarsi di non grattare/raschiare MAI la finitura superficiale, provvedere poi al risciacquo con acqua della superficie pulita fino ad aver eliminato ogni residuo del detergente utilizzato.

3. Asciugare completamente con uno straccio asciutto. Non surriscaldare la superficie e non asciugare con aria calda, per evitare modifiche al colore del tessuto.
Leggere attentamente le istruzioni fornite dal produttore del detergente.

4. Teloni Tosetto è in grado di fornire il prodotto per la pulizia più adatto alle vs esigenze completo di scheda tecnica e scheda di sicurezza.

 

Attenzione: quando è bagnato il tessuto diventa molto scivoloso, è importante che gli addetti utilizzino tutte le maggiori precauzioni e tutti i sistemi di sicurezza.